RSS Feed

100 targhe in regalo

07/04/2011 by Francesca

100 targhe stradali di marmo: l’imprenditore brindisino Gaetano Capeto, titolare dell’impresa di costruzioni “Capeto”, le ha offerte all’Amministrazione comunale, perché vengano affisse al posto delle targhe di plastica rimosse la settimana scorsa dopo pochissimi giorni di vita. La proposta è pervenuta al Comune di Brindisi attraverso il presidente dell’Ance di Brindisi Massimo Campanelli. Le lastre, sia in marmo che in ceramica, sono già pronte. Gaetano Capeto attende ora solo un cenno da Palazzo di città per poterle mettere a disposizione della cittadinanza a titolo del tutto gratuito.

L’imprenditore Capeto non è nuovo a iniziative di questo genere. Già nell’aprile del 2002, infatti, offrì all’allora sindaco Giovanni Antonino 100 targhe di marmo, per poi rinnovare l’offerta, nel settembre del 2005, al primo cittadino Domenico Mennitti.

In entrambi i casi, la proposta della “Capeto Costruzioni” cadde nel vuoto. Questa, però, potrebbe essere la volta buona. La soluzione suggerita da Gaetano Capeto potrebbe mettere a tacere il vespaio di polemiche scaturito dall’affissione, con conseguente rimozione, delle targhe di plastica, ritenute antiestetiche e poco leggibili da gran parte della cittadinanza. Ma alla base della rimozione eseguita la scorsa settimana c’è anche un questione di carattere amministrativo. Le targhe, infatti, andavano rimosse perché non erano previste dal servizio aggiudicato dal Comune.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!