RSS Feed

I DESIDERI PIÙ CARI SI TINGONO DI ROSSO

30/12/2013 by Francesca

Natale è fatto per i gioielli sotto l’albero. Per le donne, il regalo più gradito. Brillando riflette amore, attenzione, un dono che resta nel tempo, che ha un suo significato preciso, una sua cabala legata al colore, all’intensità. Forse non c’è neanche bisogno che siano troppo esclusivi, troppo preziosi. Chi non può o non vuole, dalle suggestioni delle maison d’alta gamma prende ispirazione. E questo Natale ce ne è per tutti i gusti. Come da tradizione, trionfa il colore rosso abbinato soprattutto a oro bianco o rosa ma anche all’argento e a materiali meno preziosi. È la novità firmata da Pomellato che reinventa le pietre dure: oro rosa a 9 carati che accompagna zaffiri o rubini sintetici in tutte le sfumature del rosso esaltandone così il valore simbolico. La collezione Rouge Passion comprende anelli, orecchini e pendenti, il prezzo è calmierato e si aggira attorno ai 600 euro.

Si accende di significati profani ma attualissimi la proposta di Chantecler. Nata a Capri, la griffe di gioielli prende in allegria anche la jella da debellare per le feste. Allora lancia il corno, apribile, nella versione maxi e mini: in oro bianco, pavè di brillanti e rubini costa 12.800 euro. Lo stile è allegro e ironico. Una punta di humour la infila in collane e orecchini anche la designer-architetto Francesca Mo in vendita presso la galleria Subert a Milano fino alla Vigilia. Collezione ghiaccio e sembrano proprio ghiaccioli colorati quelli che pendono e che regalano un brivido di novità a chi li indossa. (300 euro per la collana, gli orecchini non superano i 200 euro). S’affida al classico che non delude Hermès proponendo una linea che ha il sapore equestre. Argento lavorato a mano ed equitazione, da sempre seguono le collezioni della griffe: «Initiale», bracciale faraonico in argento, (3.100 euro) di design, volume importante, che ricorda la zampa del cavallo.

Il bracciale quest’anno ha quasi soppiantato l’anello nei gusti natalizi. Così anche Tiffani &Co. ritrova la maglia che evoca l’amore, in argento, oro giallo, Rubedo Metal o in platino con diamanti, in cui il simbolo matematico si trasforma in messaggio d’amore. Messaggio di bontà quello che arriva da Bulgari che dedica l’anello Save the Children, in argento e ceramica nera, appunto all’organizzazione. Costo 390 euro di cui una parte in beneficenza. Sono imperiali gli orecchini di Chopard da 2.690 euro in oro rosa 18 carati e ametiste incastonate. Uno stile di classe indiscussa e innovazione che contraddistingue il grande marchio di gioielli. Riflette lo stile botanico anni 50-60, la spilla di Trifari in lega metallica e perla sintetica venduto da Roberta Scabello nel suo atelier di Torino, il costo non supera i 50 euro.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!