RSS Feed

Ad ognuno il suo…

19/03/2012 by Francesca

..alla sorella:
Rumer Godden – Il fiume – Bompiani € 16,00, pp. 168 Di rado lo dico con tanta decisione: è un libro bellissimo, tradotto d’incanto da Valeria Parrella. Parla dell’infanzia in quel punto in cui vira all’adolescenza («”Perché all’improvviso voglio essere bella?” si chiese Harriet, e non sapeva rispondersi»). Vien voglia di regalarlo a una sorella con cui si sono vissuti quegli anni. Protagonisti sono i figli d’una famiglia inglese che abita sul Gange. Succedono cose tenere e cose dolorose, con dialoghi indimenticabili sulla vita vista dai bambini. E a pagina 35 c’è un giardino, rosso di stelle di Natale e blu di plumbaghi, che non scorderete più.

…alla mamma:
Tea Ranno – La sposa vermiglia – Mondadori € 17,50, pp. 200 «È l’alba, forse. O il pomeriggio. Il tempo corre svagato verso l’incoerenza e il melo ha troppe corone di cipolle per essere, appunto, un melo». Il primo capitolo parla di un sogno che si riesce a capire solo più avanti. Intanto si è catturati dall’atmosfera. Sicilia anni Venti: Vincenzina, ultimogenita, è destinata al convento; solo la morte della sorella la porta a un matrimonio combinato. Stritolata fra il destino e i propri desideri, Vincenzina vive una storia d’altri tempi, di quelle che raccontano le mamme e le nonne. Piena di passione e col fascino della Sicilia di 100 anni fa.

…all’amica:
Clara Sánchez – La voce invisibile del vento – Garzanti € 17,60, pp. 360 L’illusione che il romanzo parli della vacanza al mare di una coppia con figlio di 6 mesi svanisce subito: già a pagina 23 è chiaro che a Julia, uscita a comprare il latte, sta succedendo qualcosa di strano. Perde l’orientamento, non sa più tornare dal marito. Incontra Marcus, che non sa chi sia ma di cui le sembra di sapere tutto… La scrittrice spagnola de Il profumo delle foglie di limone racconta una storia che è un “thriller della mente”, di quelle di cui è bello discutere con le amiche. La scrittura fila come un treno e non ti lascia scendere se non sei arrivato in fondo.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!