RSS Feed

Altri regali doppiamente buoni

23/12/2010 by Francesca

Altre idee per un regalo bello e solidale. Ultime idee prima di trascorrere il Natale 2010 con i nostri cari.

3)Ecco le confezioni di cioccolato – al latte, fondente, con nocciole – targate Piazza dei Mestieri, un’esperienza educativa che aiuta i giovani problematici tra i 14 e i 18 anni a inserirsi nel mondo del lavoro. Maestri Dolciari famosi hanno reinterpretano forme e ricette, trasmettendo agli allievi i segreti dell’antica tradizione cioccolatiera (piazzalive.it)

4) I migliori caffè da Pausa Cafè, una cooperativa sociale che favorisce processi di sviluppo equo, sostenibile e partecipativo, con attenzione ai soggetti svantaggiati del Nord e Sud del mondo. Opera in Guatemala con le comunità indigene e le cooperative di produttori di caffè, in Messico e in Costa Rica nella cura e nella valorizzazione della produzione di cacao (pausacafe.org)

5) Dai pasticceri-detenuti del carcere di Padova una completa linea di prodotti da forno, tra cui naturalmente a Natale non può mancare il panettone. Anche nel formato da 5 chili (idolcidigiotto.it)

6) La birra artigianale alle castagne Beltaine è ormai molto apprezzata dagli intenditori. Prodotta in un edificio storico di Granaglione (Bologna) è fatta in sinergia con i castanicoltori che curano i boschi (fino a pochi anni fa in stato di abbandono). I maestri birrai fanno parte di una cooperativa che dà assistenza e lavoro a persone di ogni età con disabilità mentali (beltaine.it)

7) Concedetevi una cena che fa bene. Il luogo giusto è Il Ristorante a Settimo Torinese. Si tratta di un progetto della cooperativa sociale l’Ippogrifo che, con la Asl To 4, porta avanti un modello di reinserimento de soggetti afflitti da disturbo psichiatrici, combattendo l’isolamento. Al Ristorante le persone sono inserite in un contesto lavorativo che funziona come un laboratorio di addestramento professionale, riabilitazione e inclusione. Per prenotare: via Teologo Antonino 7, Settimo Torinese, tel: 011.8009772


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!