RSS Feed

Alza lo scudo

10/01/2013 by Francesca

Sembra un paradosso. Il pianeta si sta riscaldando, eppure il freddo invernale è sempre più intenso. Come mai? Spiega Andrea Giuliacci, meteorologo del Centro Epson: «A causa del global warming, il clima è cambiato anche in Italia, è più caldo e le temperature sono aumentate. Ma ciò non significa avere stagioni più miti. Il maggior calore, infatti, libera nell’atmosfera un surplus di energia, di cui si nutrono tutti i fenomeni atmosferici. Di conseguenza i temporali sono più violenti, le piogge meno frequenti ma più cattive, l’aria più pungente. E questo perché le correnti trovano ora l’energia necessaria per trasportare fino a noi il gelo proveniente dalle regioni polari. In sintesi, abbiamo un clima estremizzato, nel quale sono più probabili ondate di caldo e di freddo eccessivo». Diventa allora indispensabile proteggere corpo e pelle dalle basse temperature, tanto più insidiose quanto più giungono repentine.

Defence Hydra5 Radìance di Bionike: per le pelli più sensibili, illumina e disseta.
Soin Sublimateur Anti-fatigue Absolu di Orlane: più energia e tono.
UvPlus Hp Ecran Jour Haute Protection SPF40 di Clarins: contiene un complesso anti-smog, va applicato dopo il normale trattamento.
Plinest Care Crema Viso Notte ripara i danni giornalieri. A sinistra. AH Day AH Year di Sisley: anti-età protettivo, ideale in città.
Masque Source de Nuit di Sampar: ripara e rimpolpa.
Urban Environment Uv Protection Crearti Plus SPF5O di Shiseido: alta difesa per viso e corpo.
Crema da giorno Supreme di Korff: ridensifica.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!