RSS Feed

Bambini, i colori dell’ottimismo

10/07/2014 by Francesca

Scimmiottano il papà o il fratello maggiore, indossano papillon e piccole giacche per sentirsi più grandi, almeno un po’ «adolescenti», anche se ancora non hanno compiuto dieci anni. Pochi strappi e street style , molte invece le proposte più «sartoriali» e i capi «costruiti», come ha fatto Antony Morato junior che lavora con tessuti naturali come il raso di cotone e il lino reinterpretando gli intramontabili classici dell’abbigliamento: le abbottonature da «chiodo» si ripetono anche sulla camicia, il bomber sportivo ha la spallina da giacca classica trasformandosi in un elegante capo da sera. Stessa direzione per Herno Kids che rievoca il mondo del baseball con il piumino estivo ultralight con maniche in felpa e profili a contrasto in cotone elasticizzato per collo polsi e fondo.

Ma la tendenza che accomuna quasi tutte le collezioni (426 di cui 180 provenienti dall’estero) di questo Pitti Bimbo che si chiude oggi a Firenze, il primo, dopo anni di crisi, in cui aziende e compratori manifestano ottimismo e fiducia, è l’esplosione di colori vitaminici e fantasie che richiamano i Tropici, la vegetazione esotica, spiagge e marinerie.

Una passione trasversale e contagiosa che si ritrova non solo dalle Flower-Dolls di Biagiotti, dove tornano delicati abiti da cerimonia in piquet stampato, o da Miss Blumarine, che sparge enormi rose blu o rosse tra spruzzi di pois.
Non solo da I Pinco Pallino e nella collezione d’esordio nel bambino di Stella Jean o da Little Marc Jacobs che abbonda con ananas, pappagalli, palme e sole come nella sfilata collettiva del c hildrenswear spagnolo (Barcarola, Bóboli, Condor, Desigual, Graci, Losan, Mayoral e Pan Con Chocolate). Per la prossima estate. patchwork di fiori, frutti, abitanti degli abissi marini spuntano anche da Roberto Cavalli Junior che ci confeziona svolazzanti e ironici abitini in chiffon e taffetà e tra gli ibiscus e le ortensie di Monnalisa che lancia la linea «Fun», dedicata al tempo libero, mentre è ricca di fiori «zuccherosi» dai colori pastello la petite couture di Miss Grant che abbina audacemente tulle e organze al denim. Gioca nella natura la bambina di Ermanno Scervino tra margherite, fiori di campo e micro fiori provenzali stampati su lino délavé per abiti, gonne, t-shirt e felpe. Fiori, fantasie e stampe dai motivi marini come pesci e coralli approdano inaspettati anche tra le «storiche» righe di Gallo e le righe, insieme all’amato Snoopy, conquistano Fay Junior che non si limita al classic blu ma, anche nel bambino, propone fucsia, giallo solare, arancio vivo e verde brillante.

Dettagli floreali in 3D realizzati attraverso tagli laser per capi in pelle metallizzata segnano invece l’insolito total look firmato Mischka Aoki, brand australiano che in poche stagioni si è imposto sulla scena internazionale. Più minimal e «introspettiva», invece, la nuova collezione di «Minina» I disegni realizzati dalle bimbe, ispirandosi ai racconti di Gianni Rodari, sono diventati stampe per tessuti e poi capi da indossare con allegria: vezzosità parigina e sobrietà milanese, con pezzi tinti in capo e tonalità che vanno dal verde acqua al grigio rosato.

Infine tre importanti anniversari: i quarant’anni di Naturino (nato Falc spa nel 1974), storico marchio di calzature che, nel corso degli anni, è riuscito a coniugare con successo la salute del piede con collezioni glamour e «moda», gli ottanta di Balducci, che festeggerà il suo successo (mille punti vendita in Italia e 300 mila paia di scarpe prodotte all’anno), con un evento dopodomani a Pieve a Nievole in provincia di Pistoia, città natale del marchio. Ed è ormai trentenne anche Diesel Kids, all’anagrafe «Dieselito», brand planetario nato quasi per caso: «Non trovavo niente che mi piacesse per vestire mio figlio – ha raccontato il patron Renzo Rosso – e cominciai a “copiare” l’adulto facendo il “modellista” perché non c’erano allora competenze specifiche. Attraverso il denim, abbiamo rivoluzionato la mentalità della moda».


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!