RSS Feed

Campanelle Chantecler

09/08/2010 by Francesca

Sul sito chantecler.it la legenda della campanella narra che nel 1945, appena finita la seconda guerra mondiale, mentre la gente festosamente si riversa nella piazzetta di Capri, arriva il presidente degli Stati Uniti. Per festeggiare Chantecler gli regala la prima campanella della pace, che il presidente porterà in giro per il mondo per far tintinnare la pace.

Suona la campana: “la regina del bahrain ogni volta che viene a Capri, ne regala una di smalto a ognuna delle sue nipotine. Quella del Qatar invece preferisce le marinelle con i brillanti. Mentre, in occasione del G8 a L’Aquila, ne abbiamo realizzate due con pietre multicolor per le figlie di Obama”

Costanza Aprea potrebbe raccontare milioni di aneddoti intorno alla Campanella: il ciondolo portafortuna che quest’anno festeggia il sessantesimo compleanno, dopo aver reso famosa nel mondo la maison di gioielli Chantecler, fondata sull’isola, nel 1947, da suo padre Salvatore. “La prima fu creata nel 1950 per la contessa Edda Ciano. Poi vennero quelle per Ingrid Bergman, Jackie Kennedy.” Il resto è storia.

Le Campanelle da semplice port-bonheur si trasformano in preziosi gioielli o regali di compleanno. Un vortice tintinnante di diamanti, oro, zaffiri, rubini, pietre dure e semipreziose. Un arcobaleno di gemme dai mille colori che si rinnova ogni anno con nuove collezioni in serie limitata.

Un bellissimo regalo per gli amanti degli oggetti preziosi, delle tradizioni e un preziosissimo simbolo di pace.
Prezzi su richiesta.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!