RSS Feed

CAPELLI GIOVANI Arrivano BB e CC cream

05/03/2014 by Francesca

Parliamo sempre di rughe. Ma anche la chioma risente degli anni che passano. In genere dopo i 40 le donne cominciano a notare che i loro capelli diventano più fragili, sciupati, meno lucenti e voluminosi. «In realtà i danni non vengono solo dall’avanzare dell’età ma anche da una serie di agenti esterni, dal phon alla tintura, indispensabile quando si vogliono coprire i fili bianchi», spiega Sandra Lorenzi, dell’Istituto dermatologico europeo di Milano. «Per le over 50 si aggiungono gli squilibri ormonali tipici della menopausa: diminuiscono gli estrogeni, che hanno un effetto protettivo sui bulbi piliferi, e aumentano gli androgeni, colpevoli di far assottigliare e diradare i capelli, che crescono anche più lentamente». Non giocano a favore il fumo, le radiazioni solari e l’inquinamento. «E tra i fattori che possono accelerare il processo d’invecchiamento c’è la carenza di ferro, spesso provocata da diete dimagranti drastiche», continua Lorenzi. La prevenzione rimane l’arma vincente. Quindi, a partire dai trent’anni, armati di cosmetici ad hoc. La novità sono le BB e CC cream per i capelli. L’idea è la stessa delle creme per il viso: invece di svolgere una sola funzione, puntano a più risultati. Così, la BB rimpolpa e districa, mentre la CC colora e nutre. Ma anche shampoo, balsamo, maschere e sieri tradizionali contengono ingredienti in grado di contrastare caduta, opacità e debolezza.

Allora ecco la tua beauty routine per una chioma che resiste alla prova del tempo, suggerita dal tricologo Paolo Gigli, docente a contratto all’Università di Firenze.
SHAMPOO: puoi anche farlo ogni giorno se vuoi, i capelli non si rovineranno. Se usi le tinture, l’ideale è un detergente ricco di oli vegetali, per preservare la lucentezza del colore. Se noti un diradamento, prova un prodotto anticaduta con antiossidanti, vitamine e creatina. Se invece hai i capelli fini, trovi shampoo rimpolpanti con estratto di chitina o di guaranà.
BALSAMO: non deve mai mancare ma non usarne troppo. Applicane una noce sulle punte e portalo con il pettine a denti larghi su tutta la lunghezza. Usare shampoo e balsamo della stessa linea è una buona idea per aumentare l’efficacia dei principi attivi. Scegli un balsamo ricco di ceramidi se i capelli tendono a essere sfibrati e con doppie punte.
MASCHERA: da fare una volta alla settimana al posto del balsamo, dona corpo alla chioma e ripara i danni in profondità. La new entry è la CC cream che colora i capelli bianchi e allo stesso tempo li cura, donando lucentezza.
SPRAY, OLI, FIALE E SIERI: sono tutte formulazioni ricche di principi attivi vegetali o molecole che stimolano la crescita dei capelli o che riparano le lunghezze sfibrate. La novità è la BB cream, che di solito si spruzza sulle lunghezze: un prodotto che nutre, lucida, ripara, fortifica, rimpolpa e districa in un solo gesto. Se cerchi un prodotto specifico per l’anticaduta, puoi provare spray, oli o fluidi ridensificanti.
INTEGRATORI: da usare in caso di necessità, sotto forma di capsule o in bustine. Tra gli ingredienti antiage ci sono: la cisteina, un aminoacido per rinnovare la cheratina; la biotina, vitamina utile per regolare il sebo in caso di cute grassa; il metilsulfonilmetano, composto ricco di zolfo che accelera la crescita dei capelli. Ma sono utili anche ferro, vitamina B12, rame, zinco, magnesio, acido folico e vitamina D. Sarà lo specialista a suggerirli, per evitare sovradosaggi ed effetti collaterali.

Diamond Oil di Redken (circa 39 €; dal parrucchiere), per capelli più forti e brillanti. antiossidanti tra cui fito-estrogeni da soia. Siero Phytodensium di Phyto (22,18 €; in farmacia), formulazione anti-età che ridensifica, ristruttura e rivitalizza, oltre a rallentare la comparsa dei capelli bianchi. Consigliato dai 30 anni, dopo lo shampoo. Maschera Tonucia di René Furterer (37,30 €; in farmacia e parafarmacia), fortifica e ridensifica la fibra del capello grazie all’azione congiunta di cimentrio e microproteine di grano.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!