RSS Feed

Dieci film per dieci successi

09/07/2012 by Francesca

GLI INCREDIBILI di Brad Bird, 2004. Primo film Pixar che ha per protagonisti delle figure umane. Per realizzarlo sono stati spesi circa 84 milioni di euro e ne ha guadagnati 508 . Oscar come miglior film d’animazione.

TIN TOY di John Lasseter, 1988. Primo cortometraggio in animazione computerizzata (quella che riesce e rendere un’immagine nella sua tridimensionalità) a vincere l’Oscar; 240 mila euro di budget per cinque minuti di film.

CARS di John Lasseter, 2006. Costato 97 milioni di euro, ne ha guadagnati più di 370 . L’auto da corsa rossa fiammante Saetta McQueen è tornata in pista nel 2011 per il sequel Cars 2 che ha incassato 450 milioni di euro.

TOY STORY di John Lasseter, 1995. Costato circa 24 milioni di euro, ha riportato in cassa più di dieci volte tanto (287 milioni) e ha dato origine a due sequel. Toy Story 3. La grande fuga (2010), con un incasso di 800 milioni di euro, è il cartoon più visto di sempre.

A BUG’S LIFE di John Lasseter e Andrew Stanton, 1998. Per farlo sono stati impiegati 104 milioni di euro, però ha guadagnato quasi tre volte tanto (300 milioni) . Ambientato nel mondo degli insetti, la protagonista è la formica Flik.

RATATOUILLE di Brad Bird, 2007. Per realizzarlo (gli animatori hanno disegnato al computer 270 piatti diversi, tutti preparati in una vera cucina!) sono stati spesi circa 120 milioni di euro. Il film ha guadagnato 500 milioni e ha vinto il Premio Oscar come miglior cartoon.

MONSTERS & CO di Pete Docter, David Silverman, Lee Unkrich, 2001. Costato 100 milioni di euro, ha incassato 420 milioni. Nel giugno 2013 uscirà il sequel: Monsters University , di cui circola già uno spassoso trailer.

WALL-E di Andrew Stanton, 2008. Film praticamente senza dialoghi, alla colonna sonora ha partecipato Peter Gabriel. Costato 145 milioni di euro, ne ha fatti segnare 430 al box office mondiale. Premio Oscar come miglior cartoon.

ALLA RICERCA DI NEMO di Lee Unkrich e Andrew Stanton, 2003. Numeri da capogiro: 76 milioni di euro di produzione e quasi 700 di incassi . Vincitore dell’Oscar per il miglior film d’animazione, lo rivedremo quest’autunno in versione 3D.

UP di Pete Docter, Bob Petersen, 2009. Il primo film in 3D della Pixar è costato quattro anni di lavoro e 140 milioni di euro. Ne ha incassati 586 e l’Oscar come miglior film d’animazione.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!