RSS Feed

Digitali e sicuri

08/11/2013 by Francesca

Molto più dei loro fratelli maggiori “nativi digitali”, i bambini di oggi nella tecnologia hanno imparato a sguazzarci. Ma non sempre in modo responsabile. Tant’è che ora proteggere i minori da un utilizzo indiscriminato di Internet è uno dei compiti più importanti di un genitore. E di un educatore. Ma l’esposizione mediatica alla rete e ai network ha anche un risvolto positivo, perché può coinvolgere più e più persone nella creazione di progetti innovativi nel campo dell’educazione.

È quello che sta facendo BitBumBam.it, un’iniziativa Ing Direct – con più testimonial eccellenti (da don Gino Rigoldi a Emanuela Porta, blogger di bravibimbi.it) , una piattaforma e un concorso di idee per fare della tecnologia uno strumento effcace di crescita. Dal software che insegna a mangiar sano al “YouTube” per remixare la favole (si chiama YouFable), sono tanti i progetti già depositati nel database, ma c’è tempo fno al 13 novembre per partecipare al concorso. Tre le categorie: tecnologia per crescere, per integrare (le diversità) e per imparare. Al vincitore – che verrà premiato l’11 febbraio in occasione del Safer Internet Day, la giornata internazionale che promuove l’uso responsabile della rete e dei nuovi gadget tra bambini e adolescenti – 25mila euro e un tutorship di 6 mesi da parte dell’incubatore di impresa iStarter.

1. Montgomery di lana tecnica imbottita con cappuccio, Herno (da 350 euro).
2. Boots di ecopelle, Chicco (39,90 euro).
3. Giaccone di lana con alamari, Sarabanda (da 66 euro).
4. Montgomery di panno, Burberry Childrenswear (331,30 euro).
5. Di lana con alamaribottone, Twin-Set S. Barbieri (198 euro).
6. Scarpe di suède, Primigi (49,90 euro).


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!