RSS Feed

Fiordaliso: felicità e leggerezza

22/10/2010 by Francesca

Fiordaliso, una famosa cantante italiana ma anche il nome di un bellissimo fiore.

Il vero nome è Centaurea cyanus, deriva dal francese “fleur de lys” (fior di giglio). È chiamato anche Cìano (dal greco κύανος = azzurro) sebbene il termine sia in disuso o di impiego poetico, come la citazione di Carducci al verso 22 del suo “Idillio Maremmano”: Come ‘l ciano seren tra ‘l biondeggiante Òr de le spiche, tra la chioma flava Fioria quell’occhio azzurro; e a te d’avante.

Il nome scientifico del Fiordaliso, Centaurea, è attribuito al genere dal naturalista Linneo nel 1737, e ha un’origine molto antica e deriva, secondo una leggenda mitologica, dal nome del centauro Chirone che guarì miracolosamente grazie a un impacco di succo di fiordaliso.
Il fatto appare improbabile in quanto le specie appartenenti al genere Centaurea non possiedono alcuna virtù curativa, se si eccettua un’acqua distillata dal fiordaliso che viene usata per curare le infiammazioni degli occhi: per tale ragione, questa pianta è nota come “rompiocchiali”.

Il Fiordaliso cresce in luoghi come prati, campi di grano, terreni incolti e ai bordi delle strade, ha origine in Europa, bacino del Mediterraneo, Africa tropicale e boreale, Asia meridionale, America del Nord e del Sud e Australia.

In Oriente, gli innamorati lo regalano all’amata nella speranza di ottenere la felicità da lei. Nel linguaggio dei fiori significa felicità e leggerezza.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!