RSS Feed

Hermès debutta nell’ illuminazione L’ arredo pesa per il 3,5% dei ricavi

11/04/2014 by Francesca

Hermès si espande nel mondo dell’arredo firmando il suo debutto nel segmento illuminazione. E lo fa scegliendo un fuoriclasse del design italiano. La maison francese in occasione del Salone internazionale del mobile ha svelato, negli spazi di Palazzo Serbelloni, la sua prima collezione di lampade in collaborazione con Michele De Lucchi. Due i modelli immaginati dall’architetto, Pantographe e Harnais, alle quali si aggiunge la lanterna creata appositamente per la maison da Yann Kersalé. Una collezione che riprende i canoni estetici del marchio da 3,755 miliardi di euro di fatturato (+7,8%), con rivestimenti in cuoio e dettagli che rimandano al mondo dell’equitazione. E che rappresenta un nuovo passo per il marchio verso la costruzione di un universo casa sempre più ampio.

«Ma questo non significa che snatureremo i nostri valori» ha precisato a MFF Hèléne Du Brule, direttore generale di Hermès maison. «Le collezioni che abbiamo presentato dal 2011 a oggi sono coerenti con il nostro immaginario. La nostra strategia è di proporre oggetti che rappresentino un artigianato di altissimo livello, per questo il nostro marchio non firmerà mai progetti come cucine o alberghi. Una strategia che ci sta premiando: oggi l’arredo, che è distribuito in 45 dei nostri 348monomarca (erano 20 al lancio di quattro anni fa, ndr), pesa per il 3,5% del giro d’affari.

Stiamo performando molto bene in Francia, che resta il nostro primo mercato, ma anche Usa e Greater China ci stanno dando ottime soddisfazioni». Coerente con l’allure alto di gamma di Hermès è anche il progetto di arredo made to measure Curiosité d’Hermès, lanciato nel 2013 e che quest’anno ha visto la maison cimentarsi nella creazione di un Club bar, un armadio per scarpe e un dressoir per il thé. oltre alla riedizione in serie limitata (100 pezzi per la poltrona e la console e 50 per il divanetto) di alcuni pezzi di Jean-Michel Frank.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!