RSS Feed

Idee da prendere al volo

10/07/2013 by Francesca

Nome: Cangiari. Segni particolari: In calabrese, cangiari significa “cambiare”. Tutti i capi del brand sono realizzati al telaio dalle donne della Locride, secondo la tradizione grecanica e bizantina. Perché ci piace: 1) Perché la filiera cooperativa Goel, responsabile della produzione, aiuta chi si oppone alla ‘ndrangheta. 2) Perché ha conquistato la scena di AltaRoma, dove debutterà il 6 luglio. 3) Perché anche la Ong Uman Foundation, presieduta da Giovanna Melandri, sostiene il brand.

Con le biciclette, come si dice, ne abbiamo viste di ogni. Pieghevoli, ultraleggere, monoruota, con ruote di grandezze diverse e via dicendo. Ma una bici che si indossa, e senza pedali, quella no. Ci mancava. Eccola qui: si chiama Flizbike, è tedesca, e serve soprattutto a garantire un’ergonomica camminata urbana. Chi l’ha provata si è sentito levitare. fliz-concept.blogspot.com

Se non avete mai provato la mitica suola a gommini, è arrivata l’ora di concedervi lo sfizio. Soprattutto se passate da Capri. Perché all’isola del sole Tod’s dedica una lim-ed dai colori irresistibili, in vendita nella boutique sulla celebre Piazzetta. Ma solo da luglio. www.tods.com

Buongiorno, sono una stakanovista felice. Esiste una borsa che mi somiglia? Alessandra, Milano C’è, eccome. Puoi addirittura fartene confezionare una “su misura” nell’Atelier Zagliani di via Durini 24. Pellami pregiati, finiture preziose, colori strong e nessun logo. Tranne, se vuoi, le tue iniziali.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!