RSS Feed

Il balcone dei desideri

05/06/2014 by Francesca

È la tendenza del momento: chi può permetterselo, preferisce l’appartamento con terrazzo o loggia. Moda trasversale che ha contagiato l’intera città, non c’è nuovo condominio privo di spazi esterni, dalle residenze delle archistar alle palazzine al di fuori della cerchia dei Navigli. Milano è da sempre città di terrazzi: ballatoi stretti e lunghi, poggioli, terrazzini interni ai cortili. La novità è che oggi questi spazi sono vissuti e arredati come salotti all’aperto, indipendentemente dalla misura. Breakfast domenicale fra rose e gelsomini o cena a due a lume di candela?

Sono piccoli piaceri che ci si può regalare anche su un balcone mignon: Ethimo , azienda italiana a dispetto del nome, in corso Magenta angolo Brisa, ha una linea compatta di tavolini e sedie ripiegabili in ferro zincato che mixa funzionalità e confort al design. Punto di forza: l’allegria del colore. Nella tavolozza c’è il sapore dell’Italia: rosso papavero, viola melanzana, verde prato. Fra le novità per la bella stagione il legno decapato effetto vintage, che non richiede manutenzione, la rivisitazione dell’alluminio per ombrelloni e lettini e la collezione di Patrick Norguet, fresca di debutto al Salone del Mobile, in teak e corda sintetica lavorata come tricot.

Da Unopiù , via Pontaccio 9, è di moda la Bretagna: in una vetrina suggestiva che richiama atmosfere di vacanza, divanetti con schienale alto, sedie e chaise longue in vaprolace, nuova fibra sintetica, robusta ed elegante. «I milanesi amano il minimal», spiega Nicola Iannaci, «noi proponiamo uno stile lineare e pulito». Il percorso nel negozio si snoda fra lampade veneziane in vetro soffiato per scenografici effetti sotto pergolati di vite canadese, canapè e poltroncine in midollino sintetico (a prova di acqua), sdraio e sedute in teak rivisitate nella forma e ancora sedie bianche a listarelle o con disegni fiorati, tavolini, triage divisori in ferro zincato verniciato a polvere.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!