RSS Feed

Il mondo dietro un paio di occhiali

07/03/2014 by Francesca

Colorati e su misura, stravaganti o retrò, tutto il nostro mondo e i nostri sogni dentro un paio di occhiali. Oggetto assoluto del desiderio per lei e per lui, capace di rinnovare immediatamente il proprio aspetto e tutto il nostro look puntando su una forma o su una emozione di linee. Un accessorio ad alto tasso di celebrità, e dunque amato molto dai divi che se ne fanno testimonial strapagati ma anche solo volontari, che è diventato la “gallina dalla uova d’oro” di tutti i principali brand della moda che, affidandosi ai maggiori produttori del mondo che sono tutti italiani, cavalcano di stagione in stagioni sopra e fuori dalle passerella questo business pazzesco. «Esportiamo per il 90% delle collezioni di tutto il settore e questo Mido 2014 ha chiuso con +5,4% di compratori, un risultato davvero inaspettato vista la crisi» ha detto al Mido, la principale fiera per gli occhiali, gli ottici e l’optometria, il Presidente di Anfao e Mido Cirillo Marcolin, a testimonianza del valore strategico di un comparto che più di altri ha saputo coniugare tradizione e innovazione. Scegliere la forma giusta di occhiali per il proprio viso dà soddisfazione e piacere a uomini e donne di tutte le età. Al Mido si sono visti tutti i tipi possibili di occhiali da vista e da sole, tra gli stand dei 1.100 espositori in rappresentanza di 49 paesi.

Gocce di ogni misura, quelle grandi adatte a chi ha molti capelli, aste meno logate rispetto al passato tutto uno scintillio di griffe, modelli mitici come gli aviator per lui che sono il cavallo di battaglia di stilisti come Giorgio Armani, che per le lenti da vista propone occhiali rotondi e più piccoli, da intellettuale. Ottica & stilisti Galattici i nostri gruppi industriali, primo su tutti Luxottica di Leonardo Del Vecchio che si riconferma anche per il 2013 leader mondiale con un fatturato di 7,3 miliardi di euro e che crea gli occhiali di Ralph Lauren, Armani, Ray Ban, Prada, Persol, Dolce & Gabbana solo per fare alcuni nomi. In pole position anche Marcolin che produce per esempio Tom Ford, Diesel, Montblanc e Tod’s, Safilo con Marc Jacobs, De Rigo con Chopard e Blumarine. Fra i produttori indipendenti Italia Independent fondata da Lapo Elkann e il marchio L.G.R. disegnato da Luca Gnecchi Ruscone, con occhiali realizzati ancora quasi tutti a mano e in vendita nella boutique parigina di Colette. Fra le proposte del salone anche la collezione di occhiali nata dalla collaborazione tra il marchio Replay e il rocker Vasco Rossi, battezzata Replay by Il Blasco


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!