RSS Feed

Il viso così è okay

21/05/2014 by Francesca

Anche Amy Chua, la terribile e temibile scrittrice che ha svelato al mondo l’esistenza delle “tiger mum”, le rigide madri asiatiche, deve fare i conti con una versione soft della sua teoria. Il libro, The Hybrid Tiger , a frma di Quanyu Huang, professore della Miami University specializzato nella cultura cino-americana, propone un mix più gentile per la formazione di studenti di successo. E va ad aggiungere un’altra voce al lungo elenco di ibridi che, negli ultimi anni, hanno facilitato la nostra vita, routine cosmetica inclusa. Basti pensare che solo negli Stati Uniti le BB cream, che nel 2011 valevano due milioni di dollari, hanno toccato quota 44,6 milioni grazie anche all’arrivo delle CC (dati Mintel). «Sono formule che lavorano sulla qualità della pelle e rispondono a più bisogni», spiega Valter Gazzano, makeup artist di Yves Saint Laurent. «La nostra Forever Light Creator minimizza i pori dilatati, riduce le discromie, previene le macchie, contiene fltri Uv, dà luce alla pelle». L’utilizzo è vario: alle CC si possono far seguire fondotinta o cipria, ma si applicano anche da sole per un risultato naturale, senza imperfezioni. Spesso sono in più versioni di colore, con il compito di correggere cromaticamente la pelle. Quelle verdi annullano per compensazione ottica i rossori: sono perfette per le pelli fragili, sensibili o con couperose. I 4 toni della cipria Prisme Libre di Givenchy agiscono come correzione cromatica generale, anche sulla pelle stanca che tende al grigio e su quella olivastra che tende al verde. Foto Laurent Darmon/Trunk Archive/Contrasto. Still-life Paolo Spinazze

1. Cipria dall’azione correttiva. Prisme Libre di Givenchy (46 euro).
2. Base anti imperfezioni. CC Forever Light Creator di Yves Saint Laurent (49 euro).
3. Illumina lo sguardo. Teint Idéal RollOn di Vichy (20 euro).
4. Base levigante: se la versione lilla illumina, quella verde neutralizza i rossori. Color Correcting Face Primer di Deborah (10 euro).


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!