RSS Feed

La felpa diventa chic

26/08/2014 by Francesca

Felpa mon amour . Negli anni ’60 era di moda la versione college, la felpa torna prepotentemente alla ribalta dopo essere stata rilanciata da quasi tutti gli stilisti sulle passerelle delle collezioni autunno-inverno 2015. È il momento di riprendere i suggerimenti di Alexander Wang che l’abbina a shorts e a scarpe con tacco; Sportmax che la propone rigida e black con maxi pois tono su tono da portare con long skirt e sandali bon ton. E se è sportiva per Jacquemus, da sfoggiare con pantaloni alla caviglia e sneakers, gioca con le ruches da Dries Van Noten.

Capo must della stagione, la felpa non è nata fashion; furono le ragazze degli sportivi liceali a portarle fuori dall’ambito tecnico, cominciando a indossare le felpone dei loro fidanzati in giro per il campus. Ora i nuovi modelli abbandonano la morbidezza, tipica di quelle che entrano in palestra, diventando infatti rigide, con maniche curve dagli ampi volumi. Effetto ottenuto con l’utilizzo di materiali come il neoprene, che prende il posto del più classico cotone. Così sono quelle di Costume National e di Gabriele Colangelo. È over la felpa di Jacquemus, che diventa minidress, con la cucitura della spalla che scende a metà del braccio allungando la manica. Quella più leggera di Costume National è in feltro.

Motivi geometrici per la “corta” con balza elastica sportiva di Fay. Incursioni di lana e rete su quella di Fendi. Non mancano proposte più tradizionali che, però, ci sorprenderanno con abbinamenti inusuali. Da non sottovalutare, quindi, la felpa con gonna a sigaretta e décolleté, se portata con disinvoltura potrete andarci anche in ufficio. Sarà il primo acquisto da fare di ritorno dalle vacanze: simpatica quella in vellutino di Tommy Hilfiger. Prenderà il posto del maglioncino in cachemire da tenere sempre in borsa. Ma sarà perfetta da infilare last minute su un vestito lungo di lino, se siete ancora al mare, o su top e skinny jeans se siete già rientrate in città.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!