RSS Feed

La lista regalo in gioielleria

13/10/2011 by Francesca

Il mercato del gioiello è in una fase di grande cambiamento. È la donna over 30 che acquista preferibilmente un gioiello da regalare (83%), scegliendo un bracciale (23%, il nuovo must) o un orologio, monili che esaltano la creatività e il design come anche collane e collier. Sensibile alla marca e attenta all’esperienza e ai suggerimenti del gioielliere, che gioca ancora un ruolo chiave nel mercato tanto da influenzare in modo determinante le vendite del settore. Questo è quanto è emerso dalla prima indagine dell’Osservatorio sul Gioiello del TDLab, laboratorio di designers ed esperti del settore orafo, presentati alla 36a edizione di Mondo Prezioso, Salone del Gioiello Contemporaneo, in scena dal 7 al 10 ottobre a Marcianise (Ce).

Secondo i dati raccolti e analizzati dagli esperti del Tarì, su un campione di oltre 300 gioiellieri equamente distribuiti lungo tutto lo Stivale, si comprano, in prevalenza, gioielli da regalare in occasioni particolari ad un target per lo più giovane. Il budget, di questi tempi, è contenuto intorno ai 500 euro, ma è aumentata la frequenza di acquisto a conferma della tendenza attuale che vede il gioiello sempre più come un accessorio di moda, da cambiare e abbinare al look quotidiano. La scelta si orienta, prevalentemente, verso la mini gioielleria, l’argento, gli orologi. Molto apprezzata l’alta bijoutterie moda, che non conosce crisi e mixa design, materiali alternativi e comunicazione. La novità è rappresentata dai gioielli per gli uomini: soprattutto bracciali.

L’alta gioielleria, come tutti i beni di lusso, non conosce crisi e continua ad essere tra le preferenze di acquisto dell’hupper class, con l’anello che si conferma, per il suo alto valore simbolico, tra i preziosi più desiderati. Una nuova moda che si sta affermando è la “lista regalo”. Quando il budget del singolo non lo consente, un’occasione speciale riunisce tante quote e un gruppo di amici per regalare alla fortunata o al fortunato un gioiello o orologio di valore.

Anche se è l’oro, in particolare quello bianco, il materiale preferito. Tallonato dall’argento, che è diventato l’alternativa all’oro e i nuovi materiali, sarà il bronzo insieme a legno, rame e ottone, a caratterizzare le tendenze, le produzioni ed il mercato dei prossimi mesi.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!