RSS Feed

L’alternativa all’iPad

05/03/2012 by Francesca

Finalmente un tablet che sembra un portatile.
Anzi: finalmente un’alternativa dignitosa alTiPad. L’Eee Pad Transformer Prime della Asus è infatti il primo tablet a essere dotato del processore più potente in circolazione per questo tipo di device, il Tcgra 3 della nVidia quattro care, e di sistema operativo Android 4.0. Versione che, come già detto in passato, è l’unica del sistema ma de in Google che funzioni davvero. Ha poi uno schermo da dieci pollici di ottima qualità (super ips plus), è abbastanza sottile, pesa poco meno di un iPad 2, ha una fotocamera con sensore emos da ben 8 megapixel e monta 32 Gb di memoria. Ma, soprattutto, ha una tastiera che allunga l’autonomia delle batterie, da 12 a 18 ore, e ne fa all’occorrenza un vero notebook.

Il processore grafico integrato, a 12 care, permette di usare videogame di qualità elevata, applicazioni per l’elaborazione di video e foto e di riprodurre filmati infidi hd collegando il tablet al televisore via porta hdmi. Macchina potente quindi, anche se poi le applicazioni che la sfinttano sul serio per ora sono poche, e rifinita con una certa cura. Usandola, da subito l’impressione di poter sostituire il portatile quasi completamente e, se restano dei dubbi, riguardano più la disponibilità di software per lavorare che le capacità della macchina.

Il prezzo poi, 599 euro con la tastiera, è interessante, visto clie un iPad2 da 32 Gb ne costa 584. A proposito di Android 4.0 vi segnaliamo anche l’uscita di un tablet low cast, Smart Pad 715c, con schermo da sette pollici. La risoluzione è bassina, 800 per 480 pixel contro i 1024 per 768 deU’iPad2 e i 1200 per 800 dell’Asus. Ma costa appena 119 euro.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!