RSS Feed

Metti una sneaker (anche) a cena

17/07/2014 by Francesca

Oggetti di design da mettere in mostra sulle mensole della scarpiera. Lavorate come fossero sculture e trattate come tele su cui dipingere i colori della nuova stagione: dai toni della terra fino alle sfumature del verde più brillante. Sono le sneaker dell’estate, restyling di modelli sportivi in voga negli anni Settanta e Ottanta o con un design ispirato alle più classiche stringate maschili da portare, immacolate, anche con abiti sartoriali. Le tomaie sono mescole di pellee nylon, suèdee mesh air, un tessuto tridimensionale che resiste all’abrasione e garantisce traspirabilità. Hanno inserti in rete tecnica, rubata alla tecnologia delle scarpe da corsa, dettagli in coccodrillo sovratinto come i mocassini più eleganti o canvas waterproof con stampa camouflage.

Il collarino, il bordo che disegna la linea della caviglia,è profilato in nabuk ton-sur-ton mentre etichettee contrafforte, il rinforzo dove poggia il tallone, sono in cuoio cucitoa mano. La costruzione dell’intersuola, poi, è studiata per assecondare l’appoggio e la spinta del piede sul terreno. Sono costituite da un nucleo flessibilee ammortizzante in Eva, una schiuma composta da etilene vinil acetato, incapsulato in un rivestimento esterno solido realizzato in poliuretano. Il fiosso, la parte più stretta del battistrada che si trova in corrispondenza dell’arco plantare, è rinforzato per dare più stabilità al piede. Si allacciano incrociandoi laccie chiudendole con un nodo nascosto a lato del piede. Si puliscono con una spazzolaa setole morbide e, in viaggio, si infilano separatamente in sacchetti di cotone.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!