RSS Feed

Museo delle Relazioni Finite

10/11/2010 by Francesca

Regali: lettere d’amore, anelli, ma anche vestiti e oggetti personali, perfino le bottiglie vuote di liquore scolate dopo la fine di una storia. Di cosa stiamo parlando? Dei “regali d’amore” che sono stati ceduti dagli ex innamorati al Museo delle relazioni finite.

Una nota del donatore spiega l’origine e il significato di ciascun pezzo. Tra gli articoli più originali, vi è una gamba artificiale di un veterano di guerra, che si era innamorato della sua terapista. “Questa protesi è durata più del nostro amore. Materiale migliore”, si legge nella didascalia.

Il Museo delle Relazioni Finite nel 2006 era nato come un allestimento itinerante che partì da Zagabria. Il successo ha portato il Museo tra Spalato, Berlino, Belgrado, San Francisco, Singapore, Manila, Cape Town e Istanbul.

Ora, da un mese, il Museum of Broken Relationships, ovvero Museo delle relazioni finite, ha inaugurato a Zagabria la sua prima collezione stabile e permanente. Nella prima settimana di apertura i visitatori hanno superato il migliaio. E continua la raccolta di opere da esporre mentre online è possibile visitare la collezione virtuale di oggetti inviati da ex innamorati con il cuore infranto che vogliono liberarsi dai ricordi di una storia finita. Chiunque può entrare nella collezione delle opere esposte inviando il proprio feticcio di un amore che ormai non c’è più.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!