RSS Feed

Neoprene & co. i nuovi materiali formato unisex

29/01/2015 by Francesca

Uomo è unisex. È il più importante salone internazionale di abbigliamento maschile a livello internazionale ma sempre più sta aprendo le porte anchea una nicchia di moda femminile. Non solo le aziende dell’abbigliamento Uomo portano frequentemente nei loro stand, accanto alle intere collezioni maschili, anche alcuni capi donna. Perché i compratori possano scoprire le novità in anticipo sulle manifestazioni di moda femminile. Ma la fiera fiorentina affianca all’Uomo una sezione espressamente dedicata alla Donna. Pitti W, Pitti Woman.

Sono una settantina di collezioni scelte tra quelle di nicchia più originali e innovative. Da cui si scopre la passione della moda femminile per i materiali tecnologici che tengono gonfie le gonne svasate o danno corpo a tubini o cappotti. Come il tessuto scuba che Es’Gieven usa per deliziosi spolverini, cappotti, abiti o gonne. O il neoprene di scarpe, abiti e borse di La Fille des Fleurs. La tecnologia seduce anche l’uomo e Peuterey inserisce interni tecnici staccabili, zip idrorepellenti e tasche nascoste nei capispalla della collezione dedicata al fotoreporter.

Ma il gusto femminile è anche etnico e anni ’70. Manila Grace sfila ieri pomeriggio e propone capi che ricordano il Messico e ripesca i pantaloni a zampa d’elefante. Impazzisce, poi, per decori, colori, fiori, tessuti leggeri e trasparenti e tutto quanto luccica come gli strass o le paillettes con cui la linea “Shine Baby Shine” di Pinko ricopre le sneaker in neoprene. O i colori pop con cui Gherardini riedita la storica borsa “Bellina” per festeggiare i suoi 130 anni di vita.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!