RSS Feed

Nuova soluzione per i regali di successo: confezioni di alimenti biologici e cene indiane

14/12/2011 by Francesca

Il BuonEssere seleziona in tutt’Italia materie prime – dagli ortaggi alla frutta, dalle conserve agli yogurt, dalle
confetture al vino, dai sughi alla pasta – da coltivatori e artigiani del buon gusto che lavorano da tempo con
passione e convinzione, assecondando la natura e le regole della produzione biologica. Non per moda ma
per assoluta certezza che i cibi biologici sono “perfetti” per mantenersi in forma e stare bene. Per Natale Il
BuonEssere mette in campo confezioni regalo personalizzate di prodotti bio e anche la gift card Il
BuonRegalo, da acquistare per poi donarla a una persona “che conta”, amico o conoscente che sia, il quale
potrà poi effettuare l’ordine della confezione, su misura per lui, quando vorrà. Per tutte le sue iniziative BuonEssere può essere contattato via telefono (02.54108321), tramite internet (www.ilbuonessere. it), con il blog (http://
ilbuonessere.wordpress.com). Ma non è finita, lo troviamo anche su facebook (www.facebook.
com/IlBuonEssere.FB) e possiamo seguirlo su Twitter (twitter.com#%21/IlBuonEssere). Insomma, le
occasioni per trovare prodotti per mangiare bene e sano, per noi e per i nostri amici, non mancano di certo.

A Segrate, poco a nord-est di Milano, dove ci si arriva in dieci minuti, da non perdere un pranzo o una cena
all’Osteria dei Fauni (in via Turati 5, tel. 02.26921411, www.osteriadeifauni. it, osteriadeifauni@tiscali. it). Per
l’ambiente tranquillo, con portici e giardini intorno, per la disposizione dei tavoli e degli arredi e, naturalmente,
per la cucina sopraffina, dove le materie prime sono scelte con il massimo scrupolo e poi “combinate” con
grande gusto e abilità. Nei piatti di questo scorcio di dicembre possiamo gustare il prosciutto cotto di cinta
senese leggermente affumicato e anche il carpaccio di tonno con olio, limone e rucola. Tra i secondi puntate
decisamente sulla guancia di manzo croccante con puré di sedano rapa e salsa al vino rosso e sul filetto di
cernia con puré di fave e cicoria. Chiusura alla grande con i dolci fatti in casa, dal frangipane di pere con
panna montata alla torta Sacher, classicamada manuale. Ricca e soprattutto qualificata la cantina.

Se non siete esperti di etichette e abbinamenti, fidatevi ciecamente dei consigli dei cortesi padroni di casa. fino a 12 anni potranno mangiare gratis, uno per ogni pasto completo di un adulto. Potremmo approfittare
dell’occasione non solo per risparmiare ma anche per fare un gustoso dono a un amico. Attraverso la Carta
Regalo. Come funziona è semplice: si parte dal fondo, ovvero pagando il conto, dopo esserci fatti ovviamente
un’idea del menù. In cambio porteremo via la Carta Regalo che il fortunato ricevente potrà poi utilizzare
quando vorrà per un pranzo o una cena da noi offerto. Se siamo in cerca di doni insoliti, eccoci… serviti.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!