RSS Feed

Orologi d’autore

19/04/2012 by Francesca

PERCUSSIONI TEMPORALI
Sono passati dieci anni ma il Tambour, il primo orologio di Louis Vuitton, sembra nato ieri. Sarà per gli innumerevoli
modelli, maschili e femminili, preziosi e più sportivi. Una festa per gli occhi che durerà per tutto il 2012 con sorprese da scoprire. Come l’ultimo Bijou Secret da 90mila euro (vuitton.com).

STILE PUNTUALE
Gucci è stato fondato nel 1921, ma solo 40 anni fa è nata la sua collezione di orologi, grazie a Severin Wundermann.
Per l’occasione rinascono il New Bamboo e I-Gucci, il primo orologio digitale della maison che si rinnova nella sua
versione XXL (guccitimeless.com).

INNOVAZIONI MECCANICHE
Nata nel 1887, la manifattura Eberhard&Co creata da Georges-Emile a La Chaux-deFonds in Svizzera, si è fatta
notare prima per uno speciale cronografo da polso, poi per un modello dal doppio cronometraggio fino ai Sirio,
Traversetolo e Tazio Nuvolari. Oggi festeggia con YExtra-Fort Roue à Colonnes Grande Date (eberhard-co-watches.ch).

CAMELIA MOBILE
Rappresenta una fioritura eterna quella del Premiere Tourbillon Volant, la creazione Chanel realizzata da Renaud & Papi per il quarto di secolo dell’orologio che riprende le forme della Place Vandome di Parigi. Ben 228 diamanti e un meccanismo esclusivo che vede i petali segnare i secondi. In 20 esemplari, costa 220 mila euro (chanel.com).


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!