RSS Feed

QUANDO, SOTTO L’ABITO, IL SEGRETO E’ INTIMO

09/11/2011 by Francesca

CON TULLE, LYCRA E MICROFIBRA LA BIANCHERIA MODELLANTE CANCELLA I PICCOLI DIFETTI
DELLA SILHOUETTE. PER QUESTO, LA USANO ANCHE LE STAR

Sophia Loren non ne aveva certo bisogno. E in Ieri, oggi, domani faceva impazzire Marcello Mastroianni con le sue curve perfette e una biancheria che poco lasciava all’immaginazione. Di bellezze così, però, ce ne sono poche. E per esaltare i
punti forti della silhouette, e rimettere a posto i piccoli difetti, arriva in aiuto lo shapewear, Lì dove non
bastano le diete e la palestra, interviene la biancheria elasticizzata, come le linee Shaping di Intimissimi e
Calzedonia. A prova di pantaloni chiari o tubini aderenti.

Il trucco (che c’è ma non si vede) è nell’uso di tessuti morbidi come il tulle modellante, la Lycra beauty e la microfibra. Le cuciture, poi, sono piatte, i pannelli rinforzati e le arricciature invisibili. Se Intimissimi ha creato così slip, pantaloncini avvitati, body e sottoveste (presentati dalla modella Alyson Le Borges, nipote di Alain Delon), Calzedonia sposta l’attenzione sulle
gambe: con i collant Control Top che snelliscono il ventre, i pantaloncini che migliorano la linea, i collant a
compressione graduata che modellano e hanno un effetto riposante e i pantacollant push-up che sollevano i
glutei. Pratico e confortevole, lo shapewear è usato anche dalle stelle del cinema e della moda, che, per
sfilare tra party e red carpet con abiti strettissimi e scollature profonde, indossano anche due-tre capi
modellanti. Per un corpo a prova di flash, anche senza photoshop.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!