RSS Feed

Quei trucchi da spiaggia

17/07/2012 by Francesca

Il beauty case, fedele compagno di viaggio. Con tutto quello che è utile, indispensabile e spesso il superfluo. Charlize Theron confessa di non separasi mai dalla protezione solare che utilizza anche in inverno. Scarlett Johansson ha sempre del burro di karité bio che le serve pure per fare impacchi ai capelli. Abitudini di cui non si riesce fare a meno. Ma, nel beauty case delle vacanze, i prodotti per la routine quotidiana non bastano.

«Molti sottovalutano la stagione estiva – spiega Gabriella Fabbrocini docente alla sezione di Dermatologia clinica dell’università Federico II di Napoli II – certo, caldo e sole invogliano a un senso di libertà e, in vacanza sopraggiunge la pigrizia. Niente di più sbagliato, perché sole, caldo, cloro e aria condizionata disidratano». Aggiunge Mariabruna Zorzi di «Mariabruna-beauty» di Brescia: «La pelle ha una memoria. E, se viene trascurata, al primo cambio di stagione mette in evidenza tutti i problemi, prima diventa secca e asfittica e dopo compaiono quelli più seri, come perdita di tono, rughe, segni di espressioni accentuati. Prendere in considerazione la teoria cinese dei cinque elementi e sfruttare questo periodo di relax, ma anche di luce, per prepararsi al letargo dell’autunno-inverno. Quindi, incamerare energia con un’alimentazione ricca di antiossidanti, come frutta fresca e verdura. E con attenzioni e cure al proprio fisico. Dedicare al corpo automassaggi quotidiani con prodotti molto nutrienti. Sul viso applicare una maschera tutte le mattine, o la sera, e fare un ciclo di fiale rimineralizzanti e reidratanti».

Non solo protezione
Anche gli under 20 non sono esentati. «Anzi, proprio loro – conferma Fabbrocini – che soffrono di acne e pelle grassa, non devono abbandonare le terapie e, completare il trattamento abituale con fotoprotettori, meglio se di media protezione. Molti ragazzi sono convinti che basta esporsi alla luce solare per risolvere i problemi. Certo, momentaneamente si ottiene un miglioramento, dopo l’epidermide ritorna lucida e con un aumento di brufoli. Devono avere attenzioni anche per i capelli. Le mode del momento invogliano a sottoporsi a trattamenti che li stressano troppo e li indeboliscono. Quindi: utilizzare una protezione, fare quotidianamente uno shampoo delicato e utilizzare un ciclo di fiale rinforzanti. Per gli over 40, uomini e donne, è indispensabile una protezione alta per la zona contorno occhi e labbra, le più soggette a rughe. Per il viso sono prodotti antiossidanti, sieri o gocce, da applicare prima di esporsi e la sera. E, sempre a fine giornata, creme molto nutrienti per il corpo. Meglio non fare cerette calde il giorno prima di esporsi al sole, possono lasciare macchie scure. Evitare, in questo periodo, gli smalti semipermanenti che non fanno respirare l’unghia. Lo smalto è un accessorio divertente ma è consigliabile cambiarlo spesso lasciando l’unghia pulita un’intera notte per non indebolire la cheratina. Gli uomini invece, in questa stagione, dovrebbe preferire i dopobarba in emulsione: lozioni e gel possono seccare l’epidermide».


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!