RSS Feed

Regala una sexy colf

14/06/2011 by Francesca

Stira e ammira: la colf è in mutande. In Francia l’agenzia online Sensual Clean Service propone cameriere che fanno le pulizie in grembiulino e reggicalze. Costo: da 70 a 100 euro all’ora. E c’è chi si scandalizza. Il sindaco di Venissieux, vicino Lione, si è rivolto al primo ministro Francois Fillon, chiedendo che il sito venga spazzato via. Questa, sostiene, è prostituzione mascherata.

Johann Blazy, ex fattorino e ideatore del progetto, minimizza. Ragazze squillo? Per niente. Brave ragazze che arrotondano. Il contratto, puntualizza, stabilisce che i clienti non possono toccarle. Al massimo, possono spedirle in cima a una scala a spolverare le mensole più alte, come Laura Antonelli ai tempi d’oro di Malizia.

“Che tristezza. Sembra di essere tornati a certi film anni settanta, con le governanti disinibite che fanno i mestieri in minigonna”, commenta da Milano Annamaria Silvetti, presidente provinciale dell’ApiColf, l’associazione professionale italiana di collaboratori familiari. “E’ una questione di rispetto, sia verso le donne in genere, sia nei riguardi della categoria. Sa quante ragazze si lamentano perchè il datore di lavoro allunga le mano? Certa gente non ha bisogno di incoraggiamento”.

Ma non c’è verso: nell’immaginario maschile la colf in pizzo nero è l’icona erotica numero uno. Solo l’infermiera in autoreggenti bianche (modello Arcore night) può reggere il confronto. Intanto, in nome delle pari opportunità, la Sensual Clean Service promette anche il sexy cameriere: perizoma leopardato e guanti bianchi. Le signore, a corto di modelli cinematografici (il maggiordomo, stando ai gialli, è un tipaccio, il portiere di notte ancora peggio), possono sempre ripiegare sulla pubblicità. Ambrogio, ho un certo languorino. Però, che pettorali, Mastrolindo.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!