RSS Feed

Regali di Natale inutili

27/12/2010 by Francesca

“Sua maestà Consumo il Bello ha inventato di recente una serie di oggetti, sempre di gran lusso, che hanno il grandissimo pregio di non servire praticamente a nulla” (Valerio Pigata)

E così, appena trascorse le feste natalizie, scopriamo che è stata stilata una lista di regali di Natale assolutamente inutili. Leggendo la lista, a qualcuno sembrerà che gli oggetti seguenti siano frutto dell’invenzione di qualcuno, e invece sono oggetti reali, talmente strambi, da essere oggetto di regalo, ma oggetti decisamente inutili. Ecco a voi la lista:

-ciocco-pinza spezza cioccolato in quadretti perfetti (probabilmente per matematici maniaci incurabili con le correnti psicoterapie);

-sparabiscotti (per questo davvero per quanto ci siamo sforzati non siamo riusciti a coglierne una qualsivoglia motivazione d’esistenza);

-mutande riscaldate (qui lasceremmo scorrazzare la fantasia del lettore…);

-sbuccia ananas (la domanda che ci ha assalito è: ma quante ananas all’anno mangeranno certi individui?);

-taglia pelucchi che sporgono dal maglione (altro strumento di fondamentale importanza specie per capiufficio monomaniaci);

-taglia pelucchi di animale domestico (la specializzazione della specializzazione – c’è pelucco e pelucco – così come prevede il corso di laurea di Idiozia consumistica);

-tazze che suonano una melodia natalizia quando le alzi (se riempite di forti lassativi si ottiene l’effetto massimo);

-scaletta in plastica per cagnolino obeso che vuole salire sul divano (i cinesi hanno risolto da tempo questo problema in altro modo, con tutto il rispetto per cinesi e cani, ma certe idee davvero ti scappano di fronte a certi sfregi alla povertà);

-sciarpa con le tasche (forse per polipi);

-dvd con ripresa di fuoco crepitante (per sentire il calore infilare il dito nella presa della corrente);

-forbici laser a batteria per tagliare con precisione (siamo in attesa di coltelli telecomandati a distanza per pizzerie al taglio);


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!