RSS Feed

Regalo un libro

20/09/2012 by Francesca

La puntualità del destino di Patrick Fogli, Piemme, pp.360, € 17,50.
Alessia è una quattordicenne, una ragazzina come tante, va a scuola, gioca a pallavolo, ma un giorno, dopo una pizza con le compagne di squadra, svanisce nel nulla. Mentre scatta la corsa contro il tempo per ritrovarla viva, nel tranquillo paesino dell appennino emiliano in cui vive si scatena il solito circo mediatico. Un thriller che non è solo suspense, ma introspezione, curiosità morbosa, pregiudizio, ricerca pressante del capro espiatorio nel microcosmo della provincia. Impossibile non rivivere nelle pagine l’angoscia dei giorni in cui scomparve Yara.

Il diavolo e la rossumata di Sveva Casati Modignani, Mondadori, pp. 176, €14,90.
I bambini mangiano, dormono e fanno disastri. Come Bice, affidata in tempo di guerra alla nonna, sfollata in una cascina. L’autrice (la bambina della storia) racconta quel mondo, cogliendo sfumature ed emozioni. Alla fine di ogni capitolo, un piatto gustato per la prima volta dalla golosa e magrissima Bice, tra una mamma distratta, un nonno che stira i soldi e una nonna impegnata ad allontanare il diavolo dalla nipotina.

Pronto soccorso cinematografico per cuori infranti di Manlio Castagna, II punto d’incontro, pp. 255, € 14,90.
Filippo Timi nell’introduzione spiega che a lui i film non servono per guarire dalle pene d’amore, ma per sprofondarcisi ancora di più. Un manuale, dunque, che si può usare in questo senso, per ogni emergenza sentimentale.
Ma se non avete problemi di cuore, va bene ugualmente, perché le passeggiate nelle cinestorie sono argute e svelte e fan venire voglia di passare le sere a guardare film d’amore.

II giocattolaio Stefano Pastor, Fazi editore, pp. 398, € 9,90.
Fino a tre quarti di libro è un thriller avvincente, come uscito dalla penna di Sebastian Fitzek, con quella particolare capacità di indagare nel campo delle sofferenze infantili, in quel mondo di bambini che sono ancora adulti imperfetti, ma proprio per questo ancora più esposti all’orrore. L’ultimo terzo del libro, purtroppo, sbrodola. Resta la triste nitidezza di un quartiere abbandonato, dove spariscono bambini di strada e gli adulti sono troppo distanti per chiedersene il motivo.

Lady Butterfly di Margaret Fountaine, Elliot, pp. 254, € 16,50
Forse la collezione di farfalle fu solo un pretesto per sottrarsi al matrimonio, agguantare la rendita e girare il mondo, ma alla fine divenne lo scopo della vita dell’autrice. Il risultato? 22mila esemplari conservati nel Castel Museum di Norwich, sua città natale. Con un coraggio fuori dal comune, Margaret Fountaine viaggiò per 50 anni, visitando 66 Paesi. Annotò tutto nei suoi diari che si sono trasformati in questo piacevole reportage.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!