RSS Feed

“RISOLLEVA” IL VISO E SPIANA LE RUGHE

06/12/2012 by Francesca

Quando la pelle non “respira” bene, non assorbe ossigeno, e quindi nutrimenti, e va in asfissia. In poche parole, diventa opaca e ruvida in superficie, ma con una secrezione abbondante di sebo nel profondo. Le cause? Predisposizione genetica (la grassa è la cute più a rischio), ma anche inquinamento atmosferico e una beauty routine tutta da rivedere. «Chi ha la pelle asfittica tende a fare “indigestione” di creme ricche e nutrienti, pensando di risolvere così il problema dell’ispessimento. In realtà, non bisogna aggiungere ma togliere. Il primo gesto è, infatti, quello di pulire il viso con acque micellari e saponi esfolianti a base di alfa idrossiacidi, acidi salicilico o mandelico, che eliminano le cellule morte e illuminano», dice la cosmetologa. Un nuovo principio attivo, particolarmente efficace per la pelle spessa e ingrigita, è l’acido scichimico, derivato dall’anice stellato dall’effetto sebo normalizzante, che stimola nel profondo il turn over cellulare.

NUOVE FRONTIERE ANTIAGE 1 . Mix di acido ialuronico e Pro-Xylane per stimolare densità e compattezza cutanea e ridurre le rughe con un’efficacia simile a quella di una seduta laser C0 (20 euro). 2 . Complesso alle ceramidi per nutrire e rivitalizzare la pelle over 50, Ceramide Premiere Intense Moisture and Renewal Activation Cream Spf 30 Elrzabeth Arden (96 euro). 3. L’acido linoleico nutre e rinforza la barriera della pelle, il prò retinolo stimola il turn over cellulare favorendo la naturale desquamazione dell’epidermide, Crema Giorno UltraLift Garnier (9,44 euro).


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!