RSS Feed

Rispetto con una viola del pensiero

22/07/2010 by Francesca

Se associato ad un biglietto nel quale si scrive il significato del regalo, un fiore può diventare un regalo originale.

Sicuramente un bouquet di fiori potrebbe non essere un’idea originale, ma una donna, un’amica, una mamma, apprezzerebbe il regalo se fatto con intelligenza.

Pare che “Viola del pensiero” fosse la parola d’ordine usata dai suddisti durante l’impero di Napoleone Bonaparte. Ed è proprio in questo periodo che si diffonde il fiore Viola del pensiero.

Altri storici inceve, attribuiscono all’epoca della mitologia greca la diffusione di questo fiore perchè era associata alla ninfa Io di cui si era innamorato Giove e per gelosia Giunone la trasformò in una giovenca.

E’ un fiore che cresce su qualsiasi tipo di terreno e non ha bisogno di particolari cure. Fiorisce in tantissime sfumature di colori. Cresce generalmente in primavera e teme solo le lumache.

Oggi la Viola del pensiero è associata alla riflessività e se regalata vuole trasmettere rispetto.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!