RSS Feed

Ruby fever: All in One Night

07/09/2012 by Francesca

Sensuale, voluttuoso, smaccatamente protagonista, ma anche intimamente ladylike e. qualche volta, perfino laconico, discreto. Il rubino si impadronisce delle notti più charmant conquistando un’indiscussa supremazia nella tavolozza dei colori che calcano i party e i gala dinner after 8 p.m.. ‘Fuoco ardente’ o ‘brace viva’ lo definiva Paul Claudel ne La mistica delle pietre preziose per la sua livrea rosso carminio, esclusiva dell’haute joaillerie. Oggi, il colore rubino si apre anche a originali pezzi di alta bigiotteria, imporporando rose, tulipani e girasoli: bijoux che sembrano bagnati dalla luce del tramonto.

Mentre nel variegato mondo dell’accessorio prende strade e inclinazioni diverse che sfumano da un’ammiccante trasgressione targata anni “80 fino a un elegante abbinamento con oro e bronzo dal mood un po’ rétro. È la nuance che meno timidamente si arrampica su platform di raso con profili in microperle, su sandali mixati in velluto e coccodrillo, supremi nella loro esaltazione della femminilità, su baguette di morbida pelliccia quasi da pin-up o su clutch di vernice dal passo punk. Correndo fino alle fiabesche scarpette rosse che più rimangono impresse nei desideri di ogni sognatrice: quelle di Judy Garland ne Il Mago ili Oz, andate all’asta lo scorso anno per svariate migliaia di dollari.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!