RSS Feed

Sophie e le domande allo specchio

30/07/2014 by Francesca

Che la modella curvy Sophie Dahl prima o poi lasciasse le passerelle per mettersi a scrivere, era inciso nel suo dna. Giusto per capire, il nonno è quel Roald autore di libri per bambini come La Fabbrica di Cioccolato e Il GGG (entrambi ed. Salani) che l’anno prossimo diventerà un flm diretto da Steven Spilberg e la cui protagonista, non a caso, si chiama Sophie. Che poi il nonno fosse anche uno 007 britannico sciupafemmine in servizio a New York non fa che aumentare il fascino della famiglia dove è cresciuta la Dahl che oggi, 36enne, è sposata con il musicista jazz Jamie Cullum e mamma di due bimbe. « Il problema è che tutte le donne di casa erano ossessionate dall’aspetto fsico e per me, che sono sempre stata burrosa, non è stata una passeggiata. Ecco perché voglio cercare di proteggere le mie fglie da qualsiasi ossessione estetica». Non stupisce quindi che, tra romanzi e libri di cucina (vedi su amazon.com ), Sophie sia impegnata quotidianamente con un sito di lifestyle, sophiedahl.com , in cui la bellezza occupa uno spazio importante, ma è trattata con un approccio rilassato. Tra l’altro due delle sue migliori amiche sono le celebri makeup artist Charlotte Tilbury e Lisa Eldridge. Il bello dei video tutorial che realizza insieme a loro è l’interazione: Dahl non si limita a prestarsi come modella, ma pone loro tutte quelle domande, anche banali, che una donna davanti allo specchio si fa davvero.

Meglio truccarsi con le mani o con i pennelli? Dove si applica l’illuminante? Come copro le occhiaie quando le bambine non mi fanno dormire? Quando osare ombretti metallici? Che la vita da super model sia un ricordo lontano lo dimostra la sua recente ammissione a un magazine inglese. «L’ultimo massaggio al viso l’ho fatto 16 mesi fa. Una volta pensavo che prendersi cura del proprio corpo fosse un obbligo noioso, ora che non ho più tempo non vedo l’ora di poterlo fare». Il lato positivo? «Non sono più ossessionata dal mio corpo, sarà che ho avuto due fglie splendide, ma ho raggiunto quella consapevolezza che mi fa stare bene con me stessa e quando guardo le foto del passato, fnalmente, mi vedo favolosa». Una tra tutte, quella della campagna del profumo Opium di Yves Saint Laurent che ritrae il suo morbido corpo completamente nudo, e che nel 2000 fece parecchio scandalo. Il suo trucco di tutti i giorni? «Mascara ed eyeliner, giusto per sembrare meno stanca». Un tipo di donna, insomma, a cui piacciono trucchi pratici come il mascara Cils Tint di Lancôme, il primo che promette una sensazione di ciglia leggere, come nude, ma il cui colore intenso dura fno a tre giorni. In pratica, si tratta di una formula ricca di pigmenti neri, nutriente ma senza cere, che si elimina solo con uno struccante bifasico e resiste ai lavaggi quotidiani. Oppure soluzioni multitasking come Multi-Blush Fard di Clarins, una texture in crema che può essere applicata sia sulle labbra, sia sulle guance. O il fondotinta in crema Orchidée Impériale di Guerlain, che unisce i benefci antietà dell’estratto di orchidea bianca a un colore super luminoso.

1. Ombretto singolo dalla texture cremosa. La sua formula contiene perle multisfaccetate, per un colore cangiante. Eyes to Kill Solo in Scarab di Giorgio Armani (30 euro). 2. Rossetto brillante dalla texture crema-gel per un effetto freschezza sulle labbra. Addict Lipstick n. 651 di Dior (33 euro). 3. Lucidalabbra brillante e morbido, al profumo di caramello. Colour Elixir Square Gloss di Max Factor (12 euro). 4. Il primo mascara che garantisce colore intenso fino a 3 giorni. È leggero sulle ciglia, resistente all’acqua e si elimina con uno struccante bifasico. Cils Tint in Black di Lancôme (35 euro). 5. Fondotinta in crema con estratto di orchidea dall’azione antietà. Cream Foundation Orchidée Impériale di Guerlain (168 euro). 6. Colora labbra e zigomi. Multi-Blush n. 2 di Clarins (25 euro). 7. Smalto vermiglio, brillante e a lunga tenuta. La Laque Couture Spicy Collection n. 45 di Yves Saint Laurent (26 euro).


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!