RSS Feed

STOFFE DA UOMO MA FEMMINILI TRA IRONIA E PRATICITÀ

14/10/2013 by Francesca

«La passione per le stoffe da uomo è nata dal mio amore per le foto degli anni Quaranta – dice lo stilista Stefano Gabbana – trovo che un tailleur con tessuti maschili faccia un bel contrasto e sia molto femminile». Per Domenico Dolce, invece, il tweed si colora di una nota affettiva. È un po’ come la madeleine di Proust, innesca una catena di ricordi: «Mia madre indossava spesso gonne, giacche e cappotti di tweed spinati o in alpaca grigia, nera o blu. Se li faceva tagliare e cucire da un sarto per uomo che conferiva ai capi un carattere speciale, più duro».

Nella collezione per la stagione fredda di Dolce e Gabbana, gli abiti mosaico che richiamano lo sfarzo e la magnificenza dorata del periodo bizantino si alternano alle linee più sobrie ed essenziali del tweed: «Non siamo stilisti da vie di mezzo. Il rischioa volteè quello di prendersi troppo sul serio, a noi invece piace l’ironia, il gioco, prenderci in giro. Gli opposti sono un elemento di disturbo, creano curiosità».
«Il tweed non è una camicia di chiffon, funziona sempre e si presta a mille utilizzi. Da giorno è pratico per l’ufficio o per prendere i figli a scuola.

Oggi, rispetto agli anni Quaranta, le proporzioni sono diverse», spiega Stefano Gabbana, «mia madre l’altro giorno siè comprata una gonna svasata in tweed. “Mi ha ricordato quando avevo vent’anni”, mi ha confessato ridendo. Peccato che lei di anni ne abbia 82! Quando lo lavoriamo basta anche un dettaglio e cambia tutto: un orlo più lungo di qualche centimetro, una spalla che cade in modo diverso, un bottone particolare o tessuti che sembrano pesanti ma poi se li tocchi risultano impalpabili. A noi i tessuti maschili ci piacciono pettinati, da sartoria, o cardati, più pesanti e sportivi». In sfilata erano abbinati con accessori esagerati e colorati, «ma non c’è un modo giusto per portarli, la moda va adattata al proprio gusto e modo di vivere».


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!