RSS Feed

Unico, grande e prezioso: l’orecchino adesso è single

27/10/2014 by Francesca

Sono così belli, che ne basta uno. Ma bisogna saperlo indossare. Un unico orecchino, se non è portato con sicurezza susciterà l’inevitabile commento: «Devi aver perso un orecchino!». Per questo il nuovo trend del “gioiello da orecchio” come lo definisce Dior sorprende gli esperti di moda: dopo l’exploit sulle passerelle nessuno in realtà si aspettava che diventasse una moda diffusa. E invece eccolo su spalle nude, ma anche su magliette attillate e colli alti, alle cene importanti e alle feste di gala, per strada e nei locali trendy dei giovani. È stato il direttore creativo della Christian Dior, Raf Simons, il primo a usare i pendenti da un solo lobo, già nelle sfilate inverno 2013. Ma creatrici come Delfina Delettrez e Gaia Repossi avevano da tempo lanciato lo stile single, e ne rimangono le regine. Figlia d’arte, Gaia ha lanciato nel 2010 la prima collezione “berbera” del grande marchio torinese, immediato successo in tutto il mondo. Minimalista, con i suoi “ear cuffs” fascianti in oro e diamanti, Repossi è definita dal New York Times «una fusione di moda e arte». Anche Delfina è figlia d’arte, per la precisione è figlia di Silvia Fendi.

Ma anche lei, come Gaia, si è affermata rompendo gli schemi e lanciando una sfida al classico: i suoi gioielli sono esposti al Musée des Arts Décoratifs, parte del Louvre, capolavori di “surrealismo”, come commenta Vogue. Sono queste due giovani, neanche trentenni, ad aver lanciato l’idea che indossare un unico orecchino possa essere un’affermazione di stile e indipendenza. EMMA HA DETTO SÌ E dopo che loro hanno aperto la porta, è stato più facile. Sulle passerelle di primavera le modelle di Louis Vuitton e Isabel Marant, Tory Burch e Jean Paul Gaultier hanno sfilato con un orecchino singolo. Tuttavia sembrava uno di quei tocchi che difficilmente si trasferiscono dall’ alta moda delle passerelle fin nella vita quotidiana. Perfino le attrici sembravano un po’ intimidite e solo Emma Watson lo aveva indossato con convinzione. Ma ora che il trend si è affermato, possiamo star certi che li rivedremo sfiorare le spalle nude di mille star alla prossima stagione dei premi. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: chi non volesse lo stile severo di Repossi o il gusto provocatorio di Delettrez, può scegliere Bottega Veneta, Saint Laurent, Céline, Hermes. Stile cuff fasciante oppure pendente a lampadario, “povero” o preziosissimo, lineare o asimmetrico, il gioiello da orecchio è qui per restare. Ma quasi subito, le giovani hanno scoperto un segreto: compra un normale set, dividilo con un’amica che abbia gli stessi gusti, e voilà ecco l’orecchino singolo, a costo ridotto.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!