RSS Feed

Utile e bello e non sbagli mai

16/12/2013 by Francesca

Si fa presto a dire «Regalatemi qualcosa da vestire…». Perché oltre allo sconfinato universo degli abiti c’è ormai un mondo per ogni estremità del corpo e anche per le nostre appendici digitali. Il criterio però sarà l’utilità, non la stravaganza, almeno secondo i dati di Confesercenti. E se utilità fa anche rima con banalità pazienza, nessun marito o fidanzato si riterrà offeso per aver ricevuto una cravatta (bella), un cappello Borsalino, un accendino Dupont, bretelle o gemelli, occhiali da sole in velluto di Italia Independent, tutti oggetti non a caso – della wishlist natalizia di Vogue per lui. Per le donne come sempre la scelta è più ampia e quindi si può sbagliare di più, ma anche indovinare. Un capospalla è sempre gradito. Che sia un cappotto o una cappa di Herno, eleganti e tecnicissimi, o un divertente giubbotto della nuova collezione Peluche di K-Way in ecopelliccia bianca o nera (550 euro).

Un’alternativa giovane e solidale è il Ponchoz di Kristina Ti, disegnato per CasOz, l’associazione a sostegno di famiglie che vivono un’esperienza di malattia infantile; lo si trova il 10 dicembre nella boutique di via Solferino a Milano e il ricavato sarà interamente devoluto. Anche trovare il pacco inconfondibile di una scatola da scarpe sotto l’albero è una gran sorpresa, specie se la apri e dentro c’è una décolletée rosso fragola con il tacco a virgola di Roger Vivier. Perfetta per Capodanno, è un atout per qualsiasi festa come del resto una bella clutch da sera. Emporio Armani l’ha fatta in pelle con stampa gioiello e tracollina interna. E a pescare uno qualsiasi della piccola pelletteria di Bottega Veneta – per lui o lei – non si sbaglia mai.

Ma i protagonisti dei regali, come si accennava all’inizio, sono tutti quegli abitini su misura «per vestire» le nostre appendici digitali, sono belle, gradite e aiutano anche in caso di budget limitati. Per lei c’è tutto il mondo della Christmas Jungle Ferragamo, una minicollezione di cover per iPad e iPhone decorate in 3D con gli animaletti dei pattern Ferragamo Anni ’70: il gufo, la rana, l’elefante (da 210 euro). Sempre animaletti i decori delle cover di Moschino (coniglietti e Panda), mentre la Wings Collection di Just Cavalli (Puro) avvolge gli smartphone con ali multicolor. Per lui, il regalo utile e bello può essere un passepartout del guardaroba maschile come il tartan scozzese Fulham Rd di PT Pantaloni Torino, che ha pensato ai pantaloni delle feste in total red. Insomma, pronti per uscire, in testa un bel feltro di Borsalino con cinta in canneté disegno cravatteria per lui o pizzo per lei.


Nessun commento »

No comments yet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!